Siap+Micros presenzia alle Giornate dell’Idrologia 2022

Figura 1 – locandina dell’evento

Dal giorno 9 al giorno 11 Novembre 2022, presso il Salone al piano nobile di Villa Cambiaso a Genova, si svolgeranno le Giornate dell’Idrologia, organizzate dalla Società Idrologica Italiana insieme all’Università degli Studi di Genova.
La “Società Idrologica Italiana” ha lo scopo di favorire il progresso, la valorizzazione e la diffusione delle Scienze Idrologiche. In particolare la SII si propone di stimolare il coordinamento e la collaborazione interdisciplinare nelle ricerche finalizzate alla descrizione qualitativa e quantitativa delle componenti del ciclo idrologico. Sono temi rilevanti:
– il monitoraggio idrometeorologico al suolo e da satellite;
– il preannuncio e la mitigazione degli effetti di eventi idrometeorologici eccezionali;
– la pianificazione e gestione sostenibile delle risorse idriche anche in un contesto di cambiamenti globali.

Figura 2 – semaforo collegato al sistema ALMOND-F

In questo framework, SIAP+MICROS, oltre a sponsorizzare l’evento di cui sopra, presenterà un lavoro intitolato “Il sistema ALMOND-F (ALarm and MONitoring system for Debris-Flow): applicazione a un caso reale e ispirazione per nuove sfide di integrazione di sistemi” [A. Stevanin, G. Ceccarini, A. Fedi].

Lo speech sarà il primo intervento a programma per il giorno 11 Novembre p.v. e sarà focalizzato sul tema delle colate detritiche: per questo tipo di eventi, grazie alla fruttuosa collaborazione con CNR IRPI, è stato sviluppato uno strumento composito basato sul monitoraggio microsismico, ottenuto mediante l’integrazione della tecnologia realizzata dall’azienda e componente algoritmica studiata dai ricercatori. Il risultato di questo lavoro congiunto rappresenta, ad oggi, un unicum nel suo ambito di applicazione.

ALMOND-F comprende in una singola soluzione multifunzione, nella versione standard, sensori di livello, videocamera e tre geofoni, relativamente alle attitudini di monitoraggio. Per quanto concerne la componente allertamento, invece, gli output di ALMOND-F possono generare allarmi e attivare, di conseguenza, sistemi luminosi e/o sonori in grado di trasmettere il livello di criticità temporaneo alla popolazione in prossimità dello strumento.

Figura 3 – effetti della colata detritica del 5 Agosto 2022 a Courmayeur (AO)

Una soluzione completa è in uso presso il Comune di Courmayeur (AO) e, durante un evento temporalesco del 5 Agosto 2022, ha rilevato la formazione di una colata detritica presso il torrente Rochefort, in Val Ferret, lungo il quale sono disposti i sensori. Con diversi minuti di anticipo rispetto all’arrivo del fronte d’onda nella sezione di interesse, ALMOND-F ha acceso i semafori a monte e a valle del tratto di strada che avrebbe potuto essere interessato dal fenomeno. Prima dell’effettiva invasione del piano strada da parte di massi e fango, le macchine presenti in zona sono state quindi fermate, evitando, di fatto, possibili gravi conseguenze.

Da questo evento, dove il funzionamento di ALMOND-F ha mostrato eccellenti performances, nasce la duplice possibilità di:
– affrontare nuove sfide di monitoraggio e allertamento sul medesimo tema delle colate detritiche, affinando ulteriormente la componente algoritmica dello strumento;
– proporre il modello di collaborazione tra azienda ed enti di ricerca per derivare nuove soluzioni in altri ambiti di applicazione.